Top

5 Terre Liguria – Quali sono e Come visitarle

  >  Viaggi   >  Italia   >  5 Terre Liguria – Quali sono e Come visitarle
5 Terre Liguria, Quali sono? come visitarle?

Se ancora non siete stati alle 5 Terre in Liguria, è arrivato il momento di andarci!

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre in Liguria è, secondo noi, uno dei Parchi più belli e suggestivi del Mondo!

La particolarità di questo territorio sono le casette colorate a picco sul mare e i terrazzamenti di viti e ulivi che insieme, creano uno scenario unico nel suo genere.

Dove sono le 5 Terre in Liguria?

Quali sono le 5 Terre in Liguria?

Le 5 Terre in Liguria sono 5 Borghi all’interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre:

Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare.

Riomaggiore

Riomaggiore con il tramonto

Riomaggiore è la prima che si incontra partendo da La Spezia.

Il Borgo nasce dalla ripida vallata del torrente Rio-Major (ora coperto). Il suo porticciolo è spettacolare, le case colorate a torre sembrano innalzarsi dal mare, per incontrare il verde delle colline.

Noi siamo arrivati di sera e non abbiamo potuto fare a meno di fotografarla sotto questo magnifico tramonto.

Da Riomaggiore inizia la famosissima Via dell’Amore che porta fino al prossimo Borgo, Manarola, è un sentiero molto suggestivo dove si possono ammirare paesaggi meravigliosi con il rumore delle onde che si infrangono sugli scogli, veramente molto romantico (peccato che quando siamo andati noi era chiuso causa lavori di manutenzione per l’alluvione avvenuta anni fà, e abbiamo letto che rimarrà chiuso ancora per molto tempo fino ad Aprile 2021 circa).

Manarola

5 Terre Liguria, Quali sono? come visitarle?

Manarola, come gli altri Borghi, è formata da un insieme di case a torre colorate che insieme al paesaggio caratteristico ed al mare, formano un quadro di una bellezza disarmante!

È molto piacevole passeggiare per le vie del centro e perdersi per i sentieri tra i terrazzamenti di ulivi e vigneti.

Anche questo Borgo si struttura attorno al corso principale, ora coperto, del torrente Groppo.

Corniglia

Corniglia

Corniglia, è l’unica difficilmente raggiungibile via mare, perchè si trova su un promontorio roccioso a picco sul mare, dalla quale si possono ammirare tutti e 4 gli altri Borghi.

Per arrivarci, infatti, bisogna salire una lunga scalinata in mattoni molto caratteristica, chiamata “Lardarina”, formata da 33 rampe e 377 scalini, oppure, per chi ha carrozzine, c’è anche una stradina, in salita, che dalla Ferrovia conduce in Paese.

Vernazza

Vernazza

Il Borgo di Vernazza, a differenza degli altri, nasce su una piccolissima ed incantevole baia.

Anche Vernazza è caratterizzata dalle case color acquerello, ma la sua particolarità più assoluta è la Chiesa Santa Margherita d’Antochia che si affaccia direttamente sulla baia, creando uno scenario mai visto prima d’ora, spettacolare!

Dal Castello, antica fortezza di avvistamento, si può ammirare l’intero Golfo delle Cinque Terre.

Monterosso al mare

Monterosso al mare spiaggia grande

Monterosso è l’unica delle Cinque Terre ad avere una grossa spiaggia, l’acqua anche qui è cristallina, e d’estate, purtroppo, è invasa dai turisti.

Anche Monterosso al mare ha un piccolo Borgo caratteristico, con case colorate, piccoli “carrugi” e sentieri da esplorare.

Come visitarle?

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre vanta di un’ampia varietà di sentieri, da quelli più “difficili” e faticosi, che risalgono le colline, a quelli più semplici sulla costa.

I sentieri sulla costa, per evitare il sovraffollamento di turisti, sono a pagamento (dai 5 ai 7 euro a sentiero) e possono essere chiusi per lavori, causa frane e maltempo (come purtroppo è capitato a noi, era aperto solo il sentiero tra Vernazza e Monterosso e costava 7,50 euro a persona, per attraversarlo).

Per essere aggiornati sulle condizioni dei sentieri vi consigliamo questo sito cinqueterre.a-turist.com

Per attraversare tutte le 5 Terre a piedi, il sentiero più corto, che è quello sulla costa, è lungo 12 km, quindi se volete intraprendere questo percorso o altri sentieri, vi consigliamo di essere muniti di scarpe comode da trekking, cappellino, borraccia con l’acqua e per quelli in collina, sarebbe meglio avere anche le racchette da trekking.

Parco Nazionale delle 5 Terre Liguria, mappa sentieri

Se invece non avete voglia di camminare, o non avete tempo, o tutto il sentiero Blu è chiuso, potete fare come abbiamo fatto noi, comprare la Cinque Terre Card, e potete girarle tutte e 5 comodamente in treno, o con il pulmino, anche in 1 giorno solo!

Quanto costa la Cinque Terre Card?

La Cinque Terre Card costa 16 euro a persona al giorno, e sono compresi:

  • Accesso in seconda classe sui treni regionali nella tratta da La Spezia – Levanto
  • L’utilizzo del servizio bus servito da ATC, all’interno dei Paesi
  • Accesso a tutti i sentieri a pagamento
  • Visite ed escursioni guidate al Parco su programmazione
  • L’uso dei servizi igienici pubblici a pagamento
  • L’ingresso a tariffa ridotta dei Musei Civici di La Spezia

La comodità di girarla in treno, è data dal fatto che le stazioni, sono proprio dentro i Borghi delle Cinque Terre, a parte Corniglia, che come ho detto in precedenza, bisogna salire una lunga scalinata.

Cinque terre card

Comments:

  • Elisa

    18/05/2019

    Ragazzi siete super disponibili. Grazie mille per le dritte! Ne terremo conto, contiamo di andare alle 5 terre a settembre

    reply...

post a comment

Translate »